Le Ville del Lago di Como

Le Ville del Lago di Como

A poca distanza da Milano, sul Lago di Como, ci sono ville e giardini di incommensurabile bellezza che vale la pena di visitare almeno una volta nella vita.

Villa Olmo (Como) e Villa d’Este (Cernobbio)

Una delle più belle e celebri dimore storiche comasche è Villa Olmo, chiamata anche “il balcone sulle Alpi”. La villa deve il suo nome al gigantesco olmo che un tempo cresceva rigogliosa nei giardini. Nei periodi in cui Villa Olmo ospita mostre ed eventi è possibile ammirarne la sontuosa sala da ballo che si trova proprio al centro del lungo edificio.

Proseguendo verso Cernobbio ti consigliamo di fare tappa a Villa Erba, ex dimora di Luchino Visconti, ed alla cinquecentesca Villa d’Este, trasformata da anni in un lussuoso albergo di charme a 5 stelle. Di quest’ultima è possibile, nel periodo primaverile/estivo, ammirarne i giardini che esplodono di colori e profumi. Per visitare i giardini è necessario essere un gruppo minimo di 12 persone e massimo di 35. Per saperne di più potete chiamare al +39 031 34 88 03.

Villa del Balbianello (Lenno) e Villa Carlotta (Tremezzo)

Costeggiando il lago continuando a salire la sponda occidentale, passerete da Lenno, dove potrete ammirare in tutto il suo splendore Villa del Balbianello. Situata sulla punta di un promontorio ricoperto da boschi, questa antica dimora vanta una posizione romantica e di assoluta esclusività. I giardini in stile classico italiano, sono disseminati di statue e fiori di ogni genere.

Poco chilometri dopo giungerete a Tremezzo, uno dei borghi più belli d’Italia. Qui potrete ammirare la seicentesca Villa Carlotta, affacciata sul lago, i cui giardini botanici in primavera si riempiono di colori, con gli aranci uniti a formare pergolati ed con alcuni dei più bei rododendri e azalee d’Europa.

Villa Serbelloni e Villa Melzi d’Eril (Bellagio)

Dopo aver visitato Tremezzo, dalla vicina Cadenabbia, vi potrete imbarcare su un traghetto che vi porterà in una delle località turistiche più belle di tutto il Lago di Como: Bellagio.

Immerso nello splendido paesaggio del Lago di Como, dove l’azzurro delle acque si accompagna al verde della vegetazione, troverete il Grand Hotel Villa Serbelloni che gode di una stupenda posizione sul promontorio.

Gli appassionati di giardini potranno fare anche una gradevole passeggiata nel paradisiaco parco di Villa Melzi d’Eril. Questi ultimi furono i primi del Lago di Como ad essere realizzati nello stile all’inglese. In primavera è un tripudio di azalee e rododendri in fiore.

Villa Cipressi e Villa Monastero (Varenna)

A questo punto non vi potrete far mancare una visita alla perla del lago: Varenna. Qui i due principali luoghi d’interesse turistico sono Villa Cipressi e Villa Monastero. In entrambi i casi, una passeggiata nei sontuosi giardini che scendono verso il lago è una gioia dei sensi. In questi luoghi ci si rende conto di quanto fosse bella la vita per le classi sociali più agiate.

“Vaporosa chiarezza”, così Goethe descrisse le magiche atmosfere del Lago di Como.